Tag


Altro cereale considerato “povero”. Conosciuto e coltivato in tutta Europa, dall’età del bronzo, dove soppiantò, nelle zone climatiche più fredde del Nord, le coltivazioni di frumento e di orzo, grazie alle migliori caratteristiche di adattabilità al freddo e all’umido e alle minori esigenze di terreno fertile. Utilizzato prevalentemente per la produzione del pane, il mitico “pane nero”, è ottimo anche come base per frittelle e crespelline. Aromatizzato con semi di finocchio o cumino e miscelato con altre farine, nel mio caso di farro, permette preparazioni leggere e fragranti.

Proprietà

Conosciuta e riconosciuta la proprietà leggermente lassativa della segale, è consigliata alle persone sedentarie con intestino pigro alle quali viene attivata la peristalsi intestinale. Inoltre favorisce la circolazione sanguigna rendendo elastici i vasi ed è ritenuta un buon arteriosclerotico. Ricco di materie azotate e sali minerali, tra cui sodio, potassio, calcio, iodio e fosforo è consigliato a studenti e convalescenti. Consumato nella forma integrale, può arrivare ad avere un contenuto proteico di 16g su 100g, che lo rende assai meno “povero” di quando si creda.

Benefico per gruppi A+AB Neutrale per gruppi zero – Dannoso per gruppo B

Annunci