Skip to content
Tags

Soia

8 giugno 2011

Secondo gli scritti cinesi, la soia veniva coltivata già dal 2800 a.C. Questi documenti danno informazioni dettagliate
circa la coltivazione, la tipologia, il raccolto, la conservazione e l’uso della soia, assieme a quelle relative alle produzioni di grano, orzo e miglio. 2800 a.C.!!! Crescendo con facilità senza richiedere un suolo particolarmente fertile e poiché i suoi fagioli resistono alle infestazioni di insetti e possono essere conservati per lunghi periodi, la soia è stata utilizzata nei periodi di carestia dalle popolazioni orientali e in particolare cinesi. I monaci buddisti, vegetariani, hanno contribuito a sviluppare una grande quantità di metodi di lavorazione, perché la soia, non trattata, resta comunque indigesta. La causa è la struttura del seme così consistente che persino lessarlo o tostarlo è insufficiente a renderlo più digeribile. Ogni singolo fagiolo è dotato di molta “vita” e contiene abbastanza nutrimento da germinare e produrre una pianta che darà molti altri semi come lui. In Giapponese la parola fagiolo (mamè) denota vigore fisico e mentale nonchè benessere. Le popolazioni asiatiche, grandi consumatrici di riso, avevano carenze di lisina, non prodotta naturalmente dal corpo umano. L’introduzione della soia, al posto delle carni e del pesce che ne contengono, ovviò al problema, seppure sia insolito per le proteine vegetali, la soia ne è ricca.

VALORI NUTRITIVI

A livello nutritivo, la composizione della soia differisce da quella degli altri legumi e dai cereali, contenendo un 40% di proteine, un 20% diolio e una 25% di zucchero. Inoltre, le proteine della soia hanno un valore nutritivo superiore a quello delle proteine vegetali, contenendo una buona quantità di aminoacidi essenziali, sebbene siano carenti di quelli aminoacidi contenenti zolfo, qualila metionina e la cistina, Però, combinando gli alimenti a base di soia con il riso, si risolve il problema. I grassi acidi presenti nella soia, sono grassi insaturi, acido oleico+linoleico+linolenico, ciò significa che sono utili per ridurre le disfunzioni cardiache, che possono essere causate o aggravate dall’eccessiva assunzione di colesterolo presente nel grasso animale.
Potassio,fosforo,sodio,calcio e zolfo sono i principali minerali presenti.

 Contiene alcune sostanze non molto piacevoli: gli inibitori della tripsina hanno l’effetto indesiderabile di ostacolare la digestione e l’assimilazione delle proteine. Tali sostanze sono però rese inattive dal caldo umido. Altra sostanza indesierata è l’emoglutinina che causa l’agglutinamento dei globuli rossi e pertanto i gruppi B dovranno astenersi dal farne uso o limitarsi ai prodotti permessi nelle lavorazioni della soia per il proprio Gruppo Sanguigno.

Benefico per i GS A+ABNeutrale per gruppi zero+B

Annunci

From → Soia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: