Ancora ignari consumatori colpiti da invisibili mostri celati negli alimenti. Ancora decessi nell’ambito dell’alimentazione. Il paradosso consumistico e irrazionale miete continuamente vittime. Paradosso vergognoso, quando milioni di persone non hanno accesso ai beni primari e fondamentali della sussitenza alimentare. Paradosso vergognoso, quando milioni di persone hanno accesso a tutte le materie prime alimentari, e ne fanno questo uso e abuso, per mera avidità e schifoso egoismo. Quanti capi di bestiame saranno ancora abbattuti per rincorrere arricchimenti facili? quanto dovremo ancora pagare questo irrazionale metodo alimentare che provoca danni economici che vengono socializzati, e decessi che rimangono privatizzati? quanto questo pianeta potrà ancora sopportare le politiche di sfruttamento alimentare in atto? Sarà utopistico ma la speranza che la popolazione si svegli e cominci a pensare al proprio, e altrui, benessere alimentare resta per me una base di lotta contro le “mafie” alimentari.

Annunci