Skip to content

Pane di Segale Bianca Integrale

24 ottobre 2011

Ho trovato la Segale bianca e subito l’ho lavorata per farne un pane adatto al mio caro papà, gruppo A, con problemini di diabete e appena operato al cuoricino. SPETTACOLARE!!! un profumo di boleti, un sapore corposo e una consistenza perfetta. Non indicato per il gruppo B sig! sigh! ma se non vi interessa il GS, almeno una volta gustatelo, è davverospeciale.  Riporto dalla Rete l’articolino che ha scatenato la ricerca alla farina di Segale bianca.

la farina d noi testata e approvata per Kvass

Il pane di farine integrali è un’alternativa migliore di quello di tipo bianco raffinato e, a seconda del cereale utilizzato, può aiutare a prevenire le cardiopatie o il diabete di tipo 2.  La ricerca UE condotta per il programma ‘Healthgrain’ (‘Exploiting bioactivity of European cereal grains for improved nutrition and health benefits’) da scienziati dell’Università di Lund, in Svezia, dimostra che il pane fatto con farina di segale bianca (ricavata dalla parte interna dei grani di segale) può determinare una stabilizzazione migliore dei livelli d’insulina e di zuccheri nel sangue rispetto al pane di frumento con crusca di segale (un’elevata percentuale del pane venduto in molti paesi è fabbricato con farina di frumento e crusca di vari cereali). “Non sappiamo precisamente perchè la segale stabilizzi la curva degli zuccheri nel sangue, ma ci stiamo avvicinando sempre più alla risposta”, ha detto Liza Rosen dell’Università di Lund. “Esistono diversi tipi di segale e non tutti hanno lo stesso effetto”, ha aggiunto.

Progetto Healthgrain: Il team ha anche scoperto che i partecipanti agli studi sui pasti, che avevano consumato grani di segale cotti al mattino, erano più sazi e mangiavano significativamente meno a colazione rispetto ai partecipanti che avevano mangiato pane bianco. Così come per il pane e i cereali caldi fatti con segale bianca e segale integrale i quali saziavano più del pane di frumento bianco.

Attualmente gli scienziati stanno svolgendo un terzo studio sulle qualità di consumo di differenti varietà di questo cereale in grado di combattere la sindrome metabolica.

Annunci
One Comment
  1. Anonimo permalink

    l’ho assaggiato e devo dire….gusto eccellente oltre a far bene!!! bravo collega!! Mary

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: