Skip to content

LA VERZA ACCOMPAGNATA

8 marzo 2012

Per tutti i gruppi, ma con moderazione per AB. In effetti sarebbe meglio dimezzare i rapporti per A e 0, ai quali potrebbe dare problemi di acidità gastrica. Comunque, un piatto da utilizzare come condimento a legumi o cereali, ma ovviamente anche per le proteine animali. I rapporti dovranno aggirarsi sul 60% verza, 30% coste e il rimanente 10% con una bella cipolla. Il dolce asprigno della preparazione sarà immediatamente apprezzato dalle papille gustative dei B, così sempre “esigenti”!.

PS: ottimo pesto se frullato, ma NON aggiungete altro!!!!! omeopatiaculinaria…….

Annunci
5 commenti
  1. tatimouse permalink

    ehm ehm perdono! Mi sa che faccio pure questa:-))
    dubbbbbio………..la cipolla se non ce l’ho va bene lo stesso?e neanche il porro stavolta.
    grazie ovviamente.

  2. tatimouse permalink

    A-riciao chef!
    mi sto apprestando a mettere in piedi questa bella ricettina.
    raccontami: posso sostituire la cipolla con porro? ti prego dimmi di sì, i porri sono in frigo, la cipolla all’slunga.
    bacio

    • Si ok Porri e una punta di zenzero, tanto per non rischiare. Poi fai una bella foto e invii che questa non mi piace……….
      🙂

      • tatimouse permalink

        per la foto ho bisogno di più autostima. appena mi convinco ti mando un album!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: