Tag


 

 

pane canapa e farro

Grazie al mio amicone Luigi, che sempre mi stuzzica con materie prime uniche, entro in possesso di questa Sativa veramente particolare. Le proteine che rincorro, nei vegetali, per le colazioni dei sempre affamati Gs A, in questa lavorazione raggiungono un picco del 31%. Non male per cominciare la giornata e alternare i vari pandliLUX di saraceno, soja, quinoa etc etc… Dalle caratteristiche organolettiche perfette e dalla granulometria che ricorda il saraceno di Teglio, questo nutriente mi riesce subito “simpatico” e allora tento di amplificarne aromi e sapori con la “mia” farina di farro. L’una dovrà tenere a bada la superbia dell’altra…Ricerca delle proporzioni ideali e delle grammature, analisi della fusione dei vari minerali, prove di digeribilità e apporto calorico e via! per le mai appagate Gs A e per le post detox stupendamente in forma!

 

 

Annunci