CANDIDOSI Candida Albicans…… il vostro zucchero filato

Spinning-candy-floss-machine

 

Cause: alimentazione sbilanciata verso zuccheri e latticini, frumento e pomodoro, abbinamenti acidificanti, maiale, mais, cocco, integratori acidificanti. Per riportare in armonia sistemica questo funghetto imperfetto tanto utile quando rimane al suo posto, bisogna, come sempre, smetterla di mangiare schifezze da pochi centesimi al chilo e rimboccarsi le maniche e cucinare.

Se siete abituati a fare colazione con brioche e cappuccino non lamentatevi della vostra candidosi, la state sovra nutrendo. Se siete abituati a bervi il caffè con lo zucchero e un biscottino, non lamentatevi del vostro ciclo doloroso e preceduto da perdite. Se siete abituati a farvi un bel panino di frumento con una bella fetta di prosciutto e formaggio, non lamentatevi del ciclo scuro e filamentoso. Se siete abituati a mangiare frumento integrale con legumi e mais, non lamentatevi dei dolori articolari e le perdite ricottose. Se non potete fare a meno della vostra bella pasta di frumento con il vostro bel pomodorino fatto dalla mammina, non lamentatevi dell’esplosione di flogosi intestinale e perdite che macchiano le mutandine. Se siete abituati a finire il pasto con un bel dolcetto o un pezzetto di formaggio stagionato, non lamentatevi della stanchezza cronica e dei pruriti vaginali. Se mangiate solo proteine e verdure e abbinate frutta e zero fibre, non lamentatevi dei dolori ai gomiti o degli attacchi d’ansia con perdite vaginali. Se siete abituati a schifezze salate o dolci fatte con patate e mais e frumento cosparse di salse dolci, non lamentatevi delle cistiti e delle perdite giallastre. Se avete Candidosi e: Si ma IO però ” no io seguo una dieta salutare di questo… o quello…” ponetevi la domanda del perché l’avete allora?

E’ come quando alle giostre chiedete lo zucchero filato e vedete crescere, crescere, crescere sullo stecco di legno quei filamenti meravigliosamente cristallini….ecco che sta accadendo la stessa identica cosa dentro di voi.

Se non volete fare fatica e mettervi in discussione e preferite lo shopping o il cazzeggiamento o preferite nascondervi dietro ai tanti impegni improrogabili della vostra vita, allo stress del periodo, ai tanti si ma…si ma.. si ma….solo per trovare giustificazioni al NON cucinare, potete chiudere qui la lettura e andare a trovare le capsuline con le facili soluzioni che cercate altrove. Ciao.

Se invece pensate che né voi né i vostri figli piccolissimi dobbiate meritarvi di vivere in questo modo allora siete sulla buona strada. Il vostro impegno darà frutto. Sarà dura, durissima ma alla fine i risultati arrivano. Cominciate ad eliminare quanto detto sopra…..

schema candidosi -

Solo per i gruppi sanguigni B:

7 gocce di Tintura di Origano ( Origanum vulgare) + 10 gocce di Tintura di Timo (Thymus vulgaris) + 5 gocce Tintura di Coriandolo (Coriandrum sativum) lontane dai pasti in un bicchiere di Kefir d’acqua x 3 volte al giorno

Decotto di Rosmarino e liquirizia durante la giornata

Olio di oliva  1 cucchiaio ad ogni pasto

Non sono medico ma cuoco specializzato per i gruppi B. Se deciderai di utilizzare questi consigli saranno solo sotto responsabilità tua. Ma se non elimini prima il perché (ben spiegato prima) e le cause che la fanno proliferare non tentarci nemmeno.

Se necessiti di un consulto medico ti consiglio vivamente:

Dott. Raul Vergini                   http://drvergini.it/

 

 

 

35 risposte a “CANDIDOSI Candida Albicans…… il vostro zucchero filato”

  1. franco ha detto:

    Ciao Liugi, non mi ricordo il procedimento per il tuo composto che mi hai dato…
    Help me
    Danke

  2. Lucia ha detto:

    Ho cliccato su ricerca nutrizionale e pare ci voglia una password per entrare, come si ottiene?
    cari saluti

  3. Emy Vongolina ha detto:

    Buonasera.
    Ho appena saputo di questo blog e vorrei se è possibile avere qualche informazione in più.
    Grazie per la gentile attenzione.

    • ciao, grazie per essere venuta a trovarci in questa realtà di cuochine e cuochini matterelli, qui cerchiamo di fare dell’alimentazione la base della nostra salute.

  4. Lucia ha detto:

    mamma mia mi viene l’ansia 😉 però potrei provarci. tu zero negativo io zero positivo, forse potrei evitare di farmi il pane in casa???? NON HO TEMPOOO!!!

    • Ciao Lucia
      Silvia ha la fortuna di vivere sul mare e di poter nutrirsi di pesce fresco quotidianamente!! solitamente non parlo dei singoli individui però l’ha fatto lei e allora….dopo le tirerò le orecchie in privato 🙂
      in effetti il tempo è, almeno inizialmente, il problema principale per tutti assieme alla reperibilità di alcuni nutrienti. Poi però ci si organizza, e le mie ricette diventano preparazioni in meno della metà del tempo iniziale, e le cose si aggiustano.
      Una macchina del pane, anche scrausa!, potrebbe aiutarti, la programmi e fa tutto lei!
      grazie per esserci venuta a trovare.
      LUX

      • luciagaeta68@gmail.com ha detto:

        Buongiorno Lux,sono davvero incuriosita da tutto questo.Ti anticipo che ho sempre cercato di nutrirmi nel migliore dei modi(ammetto che mi capita spesso di schifezzare come definisco io la cosa), ma sapere che potrebbero esserci cibi che seppur naturali potrebbero darmi dei problemi mi fa riflettere.Davvero mi piacerebbe sapere in base al mio gS 0+ cosa sarebbe meglio scegliere. come ho anticipato, per il “momento” non ho grossi problemi fisici.cartilagine delle ginocchia un pò usurata e un lieve problema di ritensione idrica che si manifesta solo sulle gambe.faccio attività fisica, ho … anni 😉 puoi dare un consigio anche a me? poi mi viene da pensare alle persone a cui voglio bene: una cognata che vorrebbe avere un figlio ma non ci riesce( ha fatto tutti gli esami del caso col compagno, sono sani) un sorella che è sempre stanca, una sorella che non ha la cistifellea…….. cari salutiLucia

  5. Anonimo ha detto:

    Ciao Lucia 🙂
    provo a darti una risposta in base alle indicazioni che Lux mi ha dato in detox….. spero non fare danni!!!
    anche io sono zero, ma negativo e, da quell che ho imparato grazie al cuochino, le cose possono essere più complicate!! 🙂
    a me sono stati vietati gli amidi, il mais, il glutine, i latticini, i legumi e i cavolfiori, la PIZZAAAA 😦 che adoravo e la focaccia di recco… Ho dovuto imparare a fare il pane senza glutine senza usare le farine preparate perchè contengono mais e fecola di patate…, la pasta fatta in casa, autoprodurmi la soia, riconoscere le verdure e la frutta secca. Ho dovuto impazzire per riorganizzarmi la vita, due figlie adolescenti e un marito affamato, per trovare il tempo per cucinare!!!!!
    all’inizio è stao davvero difficile ma poi….artrosi migliorata o quasi sparita, la fatica sparita, la mente che lavora alla grande e tutta una serie di problemi che si sono sciolti come neve al sole.. dopo due mesi ho ritrovato uno stato di benessere generale che non ricordavo. E’ vero che qualcosa lo devo ancora risolvere, e Lux me lo ha detto da subito che non esistono i miracoli, ma il solo poter nuotare o fare palestra o ballare nuovamente con mio marito, è una cosa che ha del miracoloso!! adesso so che Lux si arrabbia….però ringrazimo questo cuoco matto ogni giorno e le mie figlie ora sanno anche cucinare… ciao ciaoooooooooo
    Silvia

  6. Lucia ha detto:

    Buongiorno, sono incuriosita da ciò che leggo in queste pagine. non credo di avere problemi di salute significativi forse, una dieta disintossicante potrebbe aiutarmi per migliorare il mio problema di ritensione idrica e non oso immaginare che ci possa essere un alimentazione in grado di aiutarmi a risolvere il problema di usura di cartilagine nella zona ginocchia. sono un gruppo 0+. qualcuno può darmi un consiglio?
    cari saluti
    Lucia

  7. tatimouse ha detto:

    cara Agnese, sono felice di leggerti. Questo blog è una costante nel mio quotidiano, lo spulcio ogni giorno: utilissimo. Ciò detto ci tenevo a
    1 darti il benvenuto
    2 dirti che uso limone a litri, ripeto, A LITRI, non usando sale, aceto e avendo poca “empatia” con l’olio evo, è la mia unica fonte di sapore
    ERGO il ferro è quello che è….a tratti un pò meglio, il più delle volte no, me ne accorgo perchè la debolezza trionfa!
    ecco…volevo solo condividere con te questa mia esperienza e, ripeto, grazie.

  8. tatimouse ha detto:

    grazie:-)

  9. grazie chef, ho usato il vinacciolo solo per un giorno.
    questa cosa della disparità di giudizio mi ha convinto a scegliere l’evo ma lo sto usando molto poco.
    2-3 volte a settimana.
    condisco solo con limone sia le verdure che il pesce/carne.
    ne approfitto per un chiarimento:
    mi dici per favore se i fagiolini sono da considerarsi legumi o verdura?
    grazie
    p.s.scusa se ci torno: circa la tua cura di questa estate ti sono infinitamente grata,il malessere che ho provato in quei giorni è stato tanto e tale che non avevo il fiato per respirare, la guarigione è stata prodigiosa. mi hai consigliato quello che serviva al momento in cui serviva. grazie di cuore davvero, non dimentico.

  10. meglio oliva, vinacciolo non serve a nulla, anzi ai B infiamma le cuffie

  11. tatimouse ha detto:

    ‘ngiorno popolo!
    qualcuno si è fatto una idea circa l’utilizzo dell’olio di vinacciolo piuttosto che quello di oliva? vi sarei grata se condivideste con me le vostre esperienze, grazie comunque.

  12. Cristina ha detto:

    Carissimo Lux, io sono GS 0 e mi interessa praticamente qualsiasi notizia utile a migliorare o mantenere la salute!
    Ho letto in un Blog che tu consigli di non mischiare più di tre ingredienti per pasto e stavo cercando delle informazioni in proposito…
    Ti ringrazio in anticipo e auguro una buona notte 🙂

    • Ciao Cristina, dipende dalle problematiche che si vorrebbero risolvere. A volte bisogna ridurre drasticamente il numero dei nutrienti per pasto, altre volte bisogna lavorare sulle combinazioni migliori, talaltre si possona assumere solo i benefici e così via. 🙂

  13. Cristina ha detto:

    Ciao! Sono appena entrata a far parte di questa splendida comunità ed avrei un paio di domande.
    Dove trovo le ricette di cui sono pubblicate le foto?
    E poi volevo leggere alcuni articoli ma sono protetti da una passwort?!…

    Grazie 🙂
    Cristina

    • Ciao Cristina
      ben arrivata! in questo sito le ricette sono individualizzate, modellate sulle caratteristiche delle persone che vogliono intraprendere un percorso di salute con l’alimentazione. Quindi difficilmente troverai ricette pubblicate, perchè sono specifiche per una tal persona. Per le password basta che tu mi scriva indicandomi cosa ti interessa e ti invierò la pass. 🙂

  14. tatimouse ha detto:

    grazie per il link, chef!

  15. sì sì è proprio vero, mal comune mezzo gaudio! quando si ha la sensazione di vivere dei sintomi in solitudine, tutto sembra insormontabile; basta sentire la vicinanza di altri e ogni cosa assume un’altra “aura”. cara tiz questa cosa del bimby mi intriga ma non sono ancora al tuo livello:-), non so tu ma io in cucina sono davvero alle primissime armi, non avevo mai cucinato in vita mia fino a poco tempo fa. AMMORBO (come dicono a roma) Lux con consigli sulla qualsiasi, metodi di cottura, tempi, i semi vanno bene, i semi non vanno bene, WOW, certe volte penso che se non mi ha ancora scritto LASCIAMI IN PACE è solo perchè deve essere un illuminato. mi lascio sedurre dalle cose semplici, anche perchè mi piacciono i gusti puri, e questo è un bene – almeno posso impiattare una insalata ed essere felice..QUELLA LA SO FARE:-). il mio gs è A positivo, mi sono accorta grazie al nostro super chef che evitando la soia va decisamente meglio e dunque, in estrema sintesi, pesce a manetta e verdura e qualche lenticchietta all’occorrenza. ANCH’IO PREPARO LA CATALOGNAAAAAA ma ultimamente mi piace cruda, la taglio sottilissima e la condisco in insalata, è buona, mastico come un coniglio per mezz’ora e così le mandibole si stancano..:-D

  16. si sei in detox e riga dritto tu 🙂

  17. Tiziana ha detto:

    brava hai fatto bene se ti stimola evviva il minipimer..io me li sono comprati tutti col tempo…pensa che ho comprato anche il Bimby..stasera ho fatto la zuppa di catalogna piu veloce del west…:-) ma poi cosi buona …non avrei mai pensato che le cose che non mi piacevano affatto..(le erbe amare o le verdure in generale) sarebbero state poi quelle che mi avrebbero salvato la vita…e si perche ero conciata da buttare via…tra mal di testa, mal di pancia, mal di schiena e di gambe viaggiavo ad antistaminici, antinfiammatori, ventolin, buscopan, antibiotici e cortisone, imodium e antireflusso … poi prendevo i fermenti lattici giusto per aiutare un po l’intestino che poverino non ce la poteva proprio fare conciato com’era. A salvarmi comunque (aggeggini a parte) c’è l’amore x la cucina e la voglia di assaggiare cose nuove e gustose ma vere… e qui ne trovo a non finire ..che bello tutti che postano ricette e ti fanno venire idee..e lux che stimola con le sue basi e le sue direttive…non vedo l’ora di imparare ancora e ancora…sto diventando avida…ma devo stare calma perchè sono ancora in detox…. (giusto Lux?)… 🙂
    cmq mi piace tanto anche questa cosa che condividiamo tutto perche aiuta a stare in barca, guai a scendere oramai…mi sto riprendendo la mia vita. e ciò MI PIACE MOOOOLTISSIMO!!!!

    ALLA PROSSIMA….TIZ

  18. Anonimo ha detto:

    ehh come ti capisco!:-) sai cosa? ho persino preso il minipimer di ultima generazione pur di “aiutarmi” a essere creativa ogni giorno in ogni pietanza. per fortuna le foto che vedo pubblicate sul blog mi danno una grandissima mano!

  19. Anonimo ha detto:

    cara tiziana, grazie dell’attenzione!!:-) carne rossa al bando, legumi sì ma non tutti i giorni…che ti devo dire??sto assumendo un integratore con il beneplacito di Lux e-in verità-va molto meglio. ero arrivata a un livello di debolezza da dormire in piedi.

    • Tiziana ha detto:

      ciao e grazie a te x la risposta mi ero quasi dimenticata del commento che avevo fatto. intanto ho imparato un po di cose ma sono ancora lontana dal comprendere tutto pienamente. di una cosa sono sicura però da quando ho iniziato la mia nuova vita alimentare sto decisamente meglio e devo dire che carne rossa e legumi nn mi mancano. a farmi stare in forze ci pensano il tonno, il pesce e le verdure verdi nonché lo stato del mio povero intestino (che martoriavo di schifezze) e che sto imparando a rispettare. Grazie per i commenti tuoi e di tutti…servono a farci stare bene e acquistare sicurezza. Baciii…

  20. Anonimo ha detto:

    Grazie di questo spazio. In estrema sintesi: livello di ferro ai minimi termini…..parliamone, appunto!

    • Tiziana ha detto:

      appunto. .come si fa risalire il ferro senza mangiare legumi o carne rossa??? 🙂

      • Agnese ha detto:

        Ciai a tutti!! Sono nuova arrivata e nn voglio essere invadente! Mi piacciono molto queste discussioni culinarie e salutari…quindi volevo sl dare un consiglio x il ferro: sono nutrizionista e se vi piace condite la verdura,sopratt carciofi,con il limone…tirera fuori il ” ferro nascosto”

        • ciao Agnese, ben arrivata! grazie per il consiglio e per averlo ricordato a tutte. Posso solo aggiungere che i carciofi, i GsB è meglio che li evitino!! o altro che mongolfiere diverranno… grazie per il contributo e di essere qui con noi. LUX

  21. Anonimo ha detto:

    Buongiornooooo…..tentar non Cuoce!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...